Dieta crudista Raw Food o crudismo

Dieta crudista: una risposta concreta alle esigenze di benessere e salute di oggi. Incredibile? No, solo possibile, basta seguire i giusti accorgimenti e consigli. Sono Simona Vignali, Naturopata e esperta alimentazione, esperta di Salute Naturale da oltre 25 anni. Personalmente, ho seguito una alimentazione completamente raw food in vari periodi della mia vita, e oggi integro ogni giorni la dieta vegana classica con quella crudista raw. Se lo desideri, posso guidarti nel percorso verso salute, benessere, energia, leggerezza; con il crudismo sarà gustoso e entusiasmante! Leggi queste pagine per avere maggiori info.

Cos’è la dieta crudista

Il regime alimentare crudista si basa sul consumo di cibi esclusivamente crudi che mantengono intatte le loro proprietà nutrizionali, altrimenti distrutte attraverso la cottura. È contemplata una cottura che rimanga sui 45° C perché non annienta i preziosi principi attivi contenuti negli alimenti. Mangiare crudo non è solo legato a un principio etico e ambientalista ma anche e soprattutto al desiderio di vivere più a lungo e in salute.

Benefici della dieta crudista

Il cibo crudo, ricco di enzimi, vitamine, sali minerali, antiossidanti e acqua stimola le funzioni fisiologiche degli organi. Essendo un cibo naturalmente alcalino, abbassa il ph tissutale generalmente acido e favorisce l’eliminazione delle tossine. L’acidosi tissutale e il sovraccarico di tossine derivano da anni di alimentazione basata su cibi raffinati, conservati e artificiali privi di proprietà nutrizionali.

Cosa mangiare

Nella dieta crudista si consumano cibi freschi e biologici, quindi frutta e verdura di stagione, germogli, semi, noci, erbe aromatiche, erbe essiccate, alghe, bacche. Le alghe forniscono un’adeguata percentuale di proteine vegetali, utili per il proprio fabbisogno nutrizionale soprattutto se la dieta crudista è anche vegetariana o vegana. I crudisti onnivori, invece, consumano anche carne e pesce crudi, quindi carpaccio o sushi, formaggi crudi e uova. Il cibo crudo, soprattutto quello di origine vegetale, alleggerisce il carico del metabolismo ed essendo ricco di enzimi, aiuta i processi digestivi, migliorando la funzionalità dell’intero apparato gastro-intestinale.

Prevenire le malattie, ma con un esperto

La dieta crudista, rinforzando il sistema immunitario, previene le malattie e permette di superare diversi disturbi; infatti migliora lo stato di salute generale e aumenta la concentrazione e la chiarezza mentale. Se hai il desiderio di intraprendere una dieta crudista, per depurarti e prevenire future patologie, ti invito a rivolgerti a Simona Vignali, Naturopata dello “Spazio SoloSalute”, in modo da farti guidare personalmente. Puoi contattarla dal form di questa pagina, ti risponderà personalmente. 

 


Le nostre proposte